Orecchio Tappato?

Orecchio tappato: e se non fosse raffreddore?

Ti è mai capitato di avere quella fastidiosa sensazione di orecchio tappato?

L’ovattamento auricolare è molto diffuso, può avere molteplici cause e si avverte soprattutto in due periodi dell’anno: in estate, a causa dei tuffi e dell’acqua che può rimanere all’interno dell’orecchio, o in inverno, a causa di un raffreddore.

Raffreddore e Udito

A chiunque potrebbe capitare di sentire meno del solito a causa di un ovattamento dell’orecchio, provocato da un comune raffreddore o da allergie tipiche del periodo. Le orecchie, infatti, sono collegate al rinofaringe, la parte posteriore del naso, tramite le Tube di Eustachio. Nell’orecchio medio, dove si trovano i famosi ossicini (incudine, martello e staffa), una parte delle mucose è predisposta a produrre muco che, attraverso le tube, arriva al naso. Con un raffreddore, la produzione di muco aumenta, lo sbocco delle tube viene ostruito e la secrezione si raccoglie nell’orecchio medio. Questa condizione blocca il movimento degli ossicini e per questo si avverte la sensazione di orecchio tappato. In altri casi, invece, il raffreddore può provocare un’infiammazione delle mucose che, ingrossandosi, rendono difficile il passaggio delle onde sonore e contribuiscono ad avere una percezione di calo uditivo e orecchio chiuso.

Quindi, in caso di disturbi dovuti al raffreddore, occorre solo pazientare, mantenere il naso pulito e nel giro di 7-10 giorni la situazione dovrebbe normalizzarsi.

Orecchio tappato e raffreddore

Cosa fare quando l’orecchio tappato non dipende dal raffreddore?

Se la sensazione di ovattamento auricolare persiste nel tempo anche in assenza di raffreddore o traumi all’orecchio, è essenziale sottoporsi ad una visita di un otorinolaringoiatra per accertare che non si tratti di un “tappo di cerume” o di altre patologie. Insieme a questa visita, è opportuno effettuare anche un esame audiometrico (per analizzare la capacità uditiva e l’eventuale grado di sordità del paziente), un esame impedenzometrico (che consente di valutare l’elasticità del timpano e della catena di ossicini) e una rinofibroscopia (per analizzare nel dettaglio il distretto nasale, faringeo e laringeo e verificare se gli sbocchi delle tube sono liberi o occupati).

A questo punto sarà lo specialista ad effettuare una diagnosi accurata, individuando la reale causa dell’orecchio tappato e le possibili soluzioni da adottare.

E tu cosa stai aspettando? Non rimandare! Vieni da AUDILAB ed effettua una

CONSULENZA E UN CONTROLLO GRATUITO DELL’UDITO!

Il nostro personale effettuerà il TEST in completa sicurezza secondo le “normative igienico sanitarie” di prevenzione per il COVID-19

    SOLUZIONI PER L’UDITO

    L’ obiettivo di Audilab è la ricerca continua dei migliori prodotti sul mercato, in modo da offrire le soluzioni più adatte ai nostri clienti. Infatti, la nostra gamma di prodotti soddisfa qualsiasi tipo di sordità, da quella moderata a quella più profonda.

    PRENOTA IL TUO CONTROLLO GRATUITO

    Entra nella nostras sezione SUPPORTO, compila il form per prenotare un appuntamento con i nostri specialisti. Successivamente, verrai contatto/a tramite telefono per una visita a domicilio o presso la nostra sede Audilab a Cutrofiano.

    BLOG

    Resta aggiornato con tutte le News sulle nostre PROMO e le nuove tecnologie che Audilab ti propone! E ancora, informazioni su Malattie dell’Orecchio, Prevenzione, Attualità e ancheVideo e contenuti multimediali sul nostro personale interno.

    Slide Il nostro test online ti offre una prima visione dello stato di salute del tuo udito, in soli 5 minuti! inizia il test

    Lascia un commento